Protezione e sicurezza dei dati

Sono valide le norme della legge svizzera sulla protezione dei dati. Il GdP gestisce tutti i dati personali di cui viene a conoscenza in maniera confidenziale.
L’accesso ai servizi online offerti dal GdP avviene tramite internet. Ogni trasmissione dati, comunicazione e operazione di elaborazione dati avviene in chiaro senza alcuna codificazione. L’utente prende quindi atto che la trasmissione dei dati può avvenire anche attraverso server e/o reti ubicate all’estero e che ogni comunicazione potrebbe essere intercettata, visualizzata o alterata da terzi. L’utente è ad ogni modo responsabile di mantenere costantemente aggiornato il proprio sistema informatico, in particolare i sistemi antivirus, firewall e anti-malware. Nonostante GdP si impegni a custodire le informazioni e i dati personali degli utenti in sistemi sicuri, l’utente prende atto del fatto che GdP risponde solo per la perdita o diffusione di tali dati personali dovute a grave negligenza di GdP, che non risponde invece per perdite o fughe di dati dovuti ad attacchi informatici, virus e qualsiasi altro abuso dei sistemi di GdP. Inoltre le informazioni che vengono fornite tramite un mezzo elettronico, e-mail, SMS, ecc. a GdP o a una terza parte, di regola, non sono codificate (nascoste).

I pagamenti mediante carta di credito dei servizi offerti da GdP avvengono attraverso una connessione sicura (criptata). A dipendenza del browser utilizzato, l’utente può verificare la certificazione della pagina cliccando sull’icona di un lucchetto o altro simbolo indicante la presenza di una connessione protetta. L’utente prende atto che a ogni modo virus o altri programmi dannosi che dovessero essere presenti sul proprio sistema possono eludere la sicurezza della connessione. L’utente prende atto che GdP non richiede informazioni personali e/o numeri bancari o di carte di credito via email.
GdP invita pertanto gli utenti a segnalare all'amministrazione del GdP eventuali richieste in tal senso che dovessero pervenire loro.